I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di più...Accetto

Infettivologia

HPV virus ridotta 70

Il Papillomavirus (HPV)

L'HPV è un virus molto comune e viene trasmesso per via sessuale.

Ad oggi sono stati identificati più di 120 genotipi diversi di HPV umani e sono stati classificati in due gruppi principali in base al loro potenziale oncogenetico: alto rischio (HR-HPV) e basso rischio (LR-HPV).

Il 70% delle donne contrae un’infezione genitale da HPV, ma nella maggior parte delle donne di età inferiore ai 35 anni l’infezione regredisce spontaneamente nel corso di pochi mesi, grazie al sistema immunitario.
Il 30% delle infezioni può diventare persistente ed evolvere in una lesione precancerosa fino a lesioni più gravi.
Solo le infezioni persistenti da HPV ad alto rischio sono indicative di un rischio aumentato di sviluppare il tumore della cervice.

Il cancro della cervice uterina è uno dei tumori più diffusi tra le donne, l secondo per diffusione e il terzo per mortalità: ogni anno in Italia si verificano 3.400 nuovi casi e 1.000 decessi.
Lo sviluppo del cancro della cervice è un processo multi-step, dove l’infezione da HPV è una condizione necessaria ma non sufficiente per lo sviluppo della neoplasia; intervengono infatti altri fattori, quali il numero di partner, il fumo di sigaretta, fattori genetici, co-infezioni con altri virus e/o patogeni sessualmente trasmessi (ad es. Chlmydia Trachomatis).

L’infezione da HPV è la causa principale del 40% dei tumori di pene, vulva e vagina, del 90% dei tumori dell’anno e del 12% di quelli orofaringei.

Ricerca anticorpale ed antigenica

Malattie sessualmente trasmissibili

Presso d'Acunzo - Ambulatori e Prelievi è possibile eseguire il test per HIV e gli esami per le principali malattie sessualmente trasmesse (Epatite B, Epatite C, infezione da Herpes Virus, Sifilide).

Per sapere se si è entrati in contatto con il virus dell'HIV possono essere ricercati nel sangue gli anticorpi prodotti dal sistema immunitario contro il virus. Se il risultato è positivo per la presenza di anticorpi è necessario fare un test di conferma per accertare l'avvenuta infenzione.

Con lo stesso prelievo è possibile fare gli esami per la presenza di anticorpi contro i virus dell'Epatite B e dell'Epatite C (HBsAb e HCV Abs), contro i virus dell'Herpes di Tipo 1 e di Tipo 2 (HERPES 1 Abs IgG, HERPES 2 Abs IgG, HERPES 1-2 Abs IgM) e gli esami per la Sifilide.

Non è necessario prenotare il prelievo: prelievi dalle 7:30 alle 10:00 dal lunedì al venerdì presso la sede di Ponterosso (tel. 040/3721940 - d'Acunzo Ambulatori e Prelievi in Piazza Ponterosso 6 a Trieste).

MST: le Malattie o Infezioni sessualmente trasmissibili

Ad oggi si conoscono oltre 30 diversi patogeni, tra batteri, virus, protozoi, funghi ed ectoparassiti, resposabili di MST ovvero Malattie Sessualmente Trasmissibili.

Il contagio per via sessuale avviene quando i microrganismi vengono portati all’interno del corpo attraverso lo sperma o le secrezioni vaginali o il sangue. Oppure il contagio avviene attraverso il contatto diretto pelle contro pelle o con il contatto tra le mucose che rivestono le parti intime, la bocca o l’ano. Alcune IST possono essere trasmesse al feto o al neonato durante la gravidanza o attraverso il latte materno.

Numerose MST possono avere conseguenze gravi nel tempo, come sterilità o tumori. Se le MST vengono diagnosticate in tempo i danni possono essere contenuti. Se non vengono riconosciute e curate tempestivamente, possono essere causa di sintomi acuti, infezioni croniche e gravi complicanze a lungo termine.

La presenza di una IST rende l’organismo più vulnerabile alla penetrazione del virus HIV (il virus che provoca l’AIDS), che è la malattia sessualmente trasmissibile più pericolosa.